Multimetri o tester, fasce di prezzo

 Alla pari di qualsiasi altro dispositivo professionale, anche per i multimetri o tester, utilizzati da elettricisti ed altri addetti ai lavori, ma ormai anche da privati che lo utilizzano per tenere sotto controllo l’impianto di casa, i prezzi non sono omologati, ma differiscono a seconda del modello e delle prestazioni che è in grado di offrire. Il costo di un multimetro, questo utile apparecchio tascabile che misura corrente e tensione a livello impiantistico, ma anche di singoli prodotti come i comuni elettrodomestici, varia a seconda se si tratti di modelli digitali o analogici. Nel secondo caso si può trovare un tester anche a poche decine di euro, ma se si cerca uno strumento digitale ai massimi livelli si può arrivare a scucire anche cifre a 3 zeri, si tratta chiaramente di apparecchi altamente specializzati rivolti a un target di professionisti.

In un multimetro standard non ci si può limitare al prezzo, ma bisogna valutarne funzioni e caratteristiche nella loro interezza, senza limitarsi alle specifiche di base. In uno strumento del genere, quel che conta è l’affidabilità e la precisione, ma anche la cura dei particolari e un occhio al design non guastano. Il prezzo tiene conto di tutti questi e se, a volte, per certi prodotti siamo portati a chiudere un occhio, nel caso di un multimetro bisognerà tenerli ben aperti per non rischiare di fare un piccolo investimento che potrebbe portare a ritrovarsi con uno strumento poco affidabile.

Un altro aspetto irrinunciabile in un tester che si rispetti è la sicurezza. Forse, a pensarci bene, è proprio questo il fattore principe nella scelta di un buon multimetro. Ci sono dei particolari da tenere d’occhio, non soltanto dal punto di vista funzionale, ma che riguardano la struttura. Ad esempio, bisognerà far caso allo spazio fra le varie componenti e alla presenza, o meno, di un doppio isolamento e di eventuali rivestimenti per evitare possibili lesioni nel maneggiare lo strumento. Si raccomanda, data la natura del dispositivo, di verificare che l’apparecchio soddisfi in pieno la propria classe di sicurezza, rispettando i parametri di tensione stabiliti nell’ottica dell’impatto ambientale. A riguardo, troverete tutti i valori di conformità e le relative classificazioni sulle schede tecniche dei quadri elettrici. Più in generale, potrete scoprire meglio il mercato dei tester sul portale www.guidamultimetro.it.